NOVITA': Scarpe da corsa

Wool Peak
0
translation missing: it.cart.cheering.v1.timestamp
translation missing: it.cart.cheering.v1.text_html

translation missing: it.cart.cheering.v2.text

Il tuo carrello è vuoto.

Choose your country
Europe
  • Belgium https://fr.giesswein.com Choose your language
  • Bulgaria https://en.giesswein.com Choose your language
  • Croatia https://en.giesswein.com Choose your language
  • Czech Republic https://cz.giesswein.com Choose your language
  • Denmark https://dk.giesswein.com Choose your language
  • Germany https://www.giesswein.com Choose your language
  • Estonia https://en.giesswein.com Choose your language
  • France https://fr.giesswein.com Choose your language
  • United Kingdom https://uk.giesswein.com Choose your language
  • Greece https://en.giesswein.com Choose your language
  • Ireland https://en.giesswein.com Choose your language
  • Israel https://us.giesswein.com Choose your language
  • Italy https://it.giesswein.com Choose your language
  • Latvia https://en.giesswein.com Choose your language
  • Liechtenstein https://www.giesswein.com Choose your language
  • Lithuania https://en.giesswein.com Choose your language
  • Luxembourg https://www.giesswein.com Choose your language
  • Hungary https://hu.giesswein.com Choose your language
  • Malta https://en.giesswein.com Choose your language
  • Monaco https://fr.giesswein.com Choose your language
  • Netherlands https://nl.giesswein.com Choose your language
  • Austria https://www.giesswein.com Choose your language
  • Poland https://pl.giesswein.com Choose your language
  • Portugal https://en.giesswein.com Choose your language
  • Finland https://fi.giesswein.com Choose your language
  • Sweden https://se.giesswein.com Choose your language
  • Switzerland https://www.giesswein.com Choose your language
  • Slovakia https://sk.giesswein.com Choose your language
  • Slovenia https://en.giesswein.com Choose your language
  • Spain https://es.giesswein.com Choose your language
  • European Union https://en.giesswein.com Choose your language
Oceania
  • New Zealand https://us.giesswein.com Choose your language
  • Australia https://us.giesswein.com Choose your language
North America
  • United States https://us.giesswein.com Choose your language
  • Mexico https://us.giesswein.com Choose your language
Asia
  • Japan https://us.giesswein.com Choose your language
  • Korea, Republic of https://us.giesswein.com Choose your language
Africa
  • South Africa https://us.giesswein.com Choose your language
Blog > notizia
04.06.2020

La storia delle ballerine

Ballerinesono sempre un "sì!" Indipendentemente dall'occasione o dall'outfit, le ballerine sono così versatili, ecco perché si trovano nel guardaroba di quasi tutte le donne. Il loro taglio e la loro forma speciale sottolineano l'arco del piede e fanno sembrare le gambe magicamente lunghe. Allora da dove ha avuto origine questo taglio caratteristico? Chi ha creato il primo paio di ballerine?
 

Ballerine per aristocratici

La storia degli appartamenti risale al 1600. Durante tutto il Rinascimento, uomini e donne indossavano scarpe basse con punta appuntita. La lunghezza della punta della scarpa era un indicatore di nobiltà: più nobile è l'aristocratico, più lunga è la punta della scarpa. Tuttavia, fu il matrimonio della futura regina di Francia, Caterina de Medici, a cambiare la tendenza. Per il suo matrimonio indossava scarpe con tacco alto per rialzarsi ulteriormente rispetto a tutti gli altri nobili. Da quel momento in poi, le scarpe basse sono diventate passé.
 

Le ballerine danzavano con i tacchi alti

Gli spettacoli di balletto sono stati eseguiti con scarpe con i tacchi per quasi 70 anni fino a quando Marie Camargo, una ballerina francese, ha deciso di indossare scarpe basse per la sua esibizione. Il calzolaio e fornitore di balletto italiano Salvatore Capezio ha poi sviluppato una scarpa speciale con suola piatta e taglio speciale: le ballerine come le conosciamo oggi.
L'origine delle ballerine
 

Da una scarpa da ballo a un must-have

Uno dei nomi più importanti nella storia delle ballerine è Rose Repetto. Nel 1947, Rose, la madre di un famoso ballerino di nome Roland Petit, apportò alcune modifiche alle sue scarpe da ballo, rendendole più comode di prima. Le comode scarpe da ballo hanno avuto un enorme successo e Rose Repetto ha potuto aprire la sua piccola produzione manifatturiera a Parigi. Poi, verso la fine del 1900, queste ballerine attirarono l'attenzione della stilista Claire McCardell. Li ha mostrati in una delle sue collezioni, e poi solo pochi anni dopo, le ballerine hanno colpito la copertina del New Yorker'sVoga rivista. Il clamore attorno a queste nuove scarpe era enorme. Attrici internazionali come Brigitte Bardot e Audrey Hepburn le hanno indossate con gioia in film come "Et Dieu crea la femme", "Cenerentola a Parigi" e "Colazione da Tiffany".
 

Il perfetto tuttofare

Da allora è stato impossibile immaginare una collezione di scarpe senza ballerine. Sono versatili, comodi e funzionano per ogni occasione. Puoi indossare ballerine con abiti casual, abiti da sera o anche conlook da lavoro eleganti. Anche nel mondo della moda Haute-Couture, designer come Giorgio Armani, Michael Kors e Christian Dior sfoggiano appartamenti in varie forme e colori.
 

Appartamenti sostenibili realizzati in plastica PET riciclata

In GIESSWEIN, le ballerine sono un super complemento delle nostre amate sneakers Merino. Ecco perché abbiamo sviluppato appartamenti, che sono realizzati al 100% riciclatoPlastica PET e una suola biodegradabile. Grazie alla nostra esclusiva tecnica 3D-Knit, la scarpa si modella per adattarsi a ogni singolo piede. Inoltre, con il nostro sistema Fit, puoi regolare le dimensioni delle nostre ballerine fino a 1/2 in meno, per un comfort ancora maggiore. I nostri appartamenti sostenibili sono ideali per tutti i tipi di clima, poiché sono sia idrorepellenti che lavabili. Scegli tra due vestibilità: a punta o tonda, a seconda di quale si adatta meglio al tuo stile personale.

Storia delle ballerine riciclate di Giesswein

Vuoi sapere come sono fatte le nostre ballerine? Scoprilo nel nostro post sul blog: Come le bottiglie di plastica diventano ballerine chic